lunedì 19 maggio 2008

2008 Caccamo, Bagheria, Gibilmanna Cefalù

Si è svolta l'attesa visita a Caccamo su invito del Sindaco e dell'amministrazione di questa splendida cittadina in provincia di Palermo. Cinquanta i soci partecipanti. All'arrivo l'incontro con la guida che ci ha accompagnato per la visita dei principali monumenti, prima tra tutti la Cattedrale che imponente si staglia all'ingresso della Piazza Duomo. Al suo interno tantissime opere d'arte d'ammirare. Subito dopo la visita al Castello abbarbicato sul colle che sovrasta la città di Caccamo, dal quale si può ammirare l'incomparabile bellezza della valle dove è stata realizzato il bacino artificiale Rosamarina che disseta anche la città di Palermo. Molto belle le numerose stanze del castello, adibite anche ad incontri e manifestazioni specie nel periodo estivo. Nel Palazzo di Città l'atteso incontro con il Sindaco di fresca nomina il dott. Desiderio Capitano, che proprio per sottolineare la sia "militarità" ha chiamato collega il Capitano Italia anche sè solo per via del suo cognome. Lo scambio dei crest, il saluto ed un arrivederci ha suggellato l'amicizia tra l'amministrazione di Caccamo e la sezione di Augusta. Nel pomeriggio dopo il pranzo a Torre Normanna, una visita nell'eremo sul Monte Pellegrino della Grotta di Santa Rosalia. Sabato il gruppo si è recato a Gibilmanna nel Parco delle Madonie per visitare il Santuario Mariano ed il Grande Museo attiguo, splendidamente custodito dai Francescani. Bagheria nel pomeriggio. Visita guidata al Museo Guttuso dove sino al 30 di maggio oltre 200 opere del maestro fanno bella mostra provenienti quasi tutte da collezioni private. Domenica a Cefalù, la perla del Tirreno. Grandissima spiaggia splendido sole tantissimi turisti francesi, tedeschi e spagnoli. Dopo il pranzo lo shopping per le viuzze del borgo marinaro. Un week end da ripetere.