domenica 19 ottobre 2008

2008 Inaugurazione Palazzetto dello Sport M.M.


E’ stato inaugurato oggi presso il Comando della Marina Militare di Augusta il nuovo palazzetto dello sport intitolato a Armando Stampanone, medaglia d’argento al valor militare per un atto di eroismo compiuto nella base navale di Augusta durante la Seconda Guerra Mondiale. Erano presenti molte autorità militari (rappresentanti della Guardia di Finanza, della Polizia Penitenziaria e dell’Esercito) e civili (sindaco e assessori) e la figlia di Stampanone, madrina dell’evento. Ha dato inizio alla cerimonia l’avvocato Forestiere che ha narrato la vicenda dell’atto di eroismo, poi ha preso la parola il presidente del Coni di Siracusa, Gervasi (il palazzetto è stato finanziato dal Coni), dopo di lui, il sindaco di Augusta, Massimo Carrubba, e quindi ha concluso l’ammiraglio di divisione, Andrea Toscano. Il cappellano della base ha benedetto la struttura e la signora Stampanone ha tagliato poi il nastro. All’interno del palazzetto sarà ospite, per una settimana, una mostra per conoscere meglio il mare, in cui si possono ammirare alcuni modelli di pesci di dimensioni reali, organizzata dalla fondazione Michelagnoli, rappresentata dall’ing. Mellea che ha tenuto una conferenza.
L’ammiraglio Toscano ha dichiarato che il palazzetto potrà essere utilizzato dalle associazioni sportive e dai cittadini di Augusta, vi si potrà esercitare la pallavolo e la pallacanestro ma anche tennis e calcio a 5. La struttura è stata costruita in cemento armato e coperta d’acciaio, ha un’estensione di 1.200 mq di cui 800 per il gioco e 400 per i servizi; c’è un accesso comodo per i disabili e possono entrarci 100 persone. All’esterno è decorata con dei grandi pannelli che rappresentano sia la Marina che i vari sport, pannelli dipinti a olio su cartoni telati dal sergente Saverino e dal sottocapo Calafiore di stanza a Maristaeli Catania (nella foto). Per utilizzare questo palazzetto verrà sottoscritto un protocollo d’intesa che servirà a rafforzare il legame, già molto forte, tra la Marina Militare e la città di Augusta.
di Daniela Domenici

martedì 14 ottobre 2008

2008 Cambio Comando a Comforpatt

Alla presenza di Autorità Civili e Militari si è svolta la cerimonia del passaggio di Comando a Comforpatt tra i Contrammiragli Mario Caruso (uscente) e Roberto Camerini (subentrante). Una cerimonia sobria, essenziale, austera. In un momento di congiuntura nazionale, con poche risorse a disposizione, Comforpatt è riuscita ad espletare tutti i compiti istituzionali ed in special modo a fronteggiare l'esodo in massa di flussi migratori nel nostro territorio, recuperati e salvati dalle UU.NN. della Flottiglia. Questo in sintesi il discorso che il Comandante della Squadra Navale Amm. di Squadra Giuseppe Lertora ha pronunziato, elogiando il lavoro e l'alta professionalità raggiunta ad Augusta da Comforpatt. Il saluto degli equipaggi schierati al C.A. Mario Caruso che lascia la Base di Augusta e alle nuove insegne del C.A. Roberto Camerini nuovo Comandante di Comforpatt hanno concluso la cerimonia.

lunedì 13 ottobre 2008

2008 Premio Agora'

Si è svolta venerdi 10 ottobre, nei locali del Teatro della Marina Militare ad Augusta, la VIII edizione del Premio letterario Nazionale Agorà e del Premio alla Cultura Xifonia organizzato dall' Associazione Culturale Megarese, con il patrocinio della Provincia Regionale di Siracusa, il Comune di Augusta e la sezione UNUCI. La premiazione dei vincitori delle quattro categorie è stata allietata da una serata artistica di ottimo livello. I presentatori, Michela Italia e Antonio Caramagno, accompagnati dai chitarristi Riccardo Bellistri e Dario Casarotti, dalla Pianista M°Rosy Messina e dalla cantante Chiara Madonia, hanno condotto la serata alternando i momenti delle premiazioni dei vincitori con quelli di spettacolo. Il “Premio alla Cultura Xifonia” è stato assegnato a due personaggi siciliani: l'attore Marcello Perracchio e il soprano Mariella Arghiracopulos. La presentatrice ha invitato sul palco l'attore ragusano di cui ha descritto la carriera e il quale ha interpretato alcune letture dal sapore agrodolce, tipico di quella Sicilia che, partendo dall'entroterra ragusano, sfocia sul golfo dello Ionio. Ha ricordato gli inizi con Turi Ferro e Tuccio Musumeci il quale, ospite della serata, si è unito con l'ironia che lo contraddistingue al racconto. Il soprano invece, ha ricevuto il premio solo dopo aver regalato al pubblico un'emozionante interpretazione di alcune opere tra le quali un brano della Carmen di Georges Bizet che, magistralmente accompagnato dal M°Rosy Messina, ha incantato la platea tutta.
Il premio speciale A.C.M. é stato assegnato a Gaetano Lembo, attore e regista romano ma operante a Catania con l'Accademia di Recitazione Teatro del TR3. Quest'ultimo ha recitato, insieme al collega Nicola Costa, un testo tratto da un suo lavoro dal quale emerge il carattere forte che permea e caratterizza l'animo siciliano. La lettura delle opere è stata affidata all'attore augustano Gianfranco Alderuccio.