martedì 24 febbraio 2009

2009 Muore il C.V. Antonino Munafò

( il Capitano di Vascello Antonino Munafò)

A causa di un incidente stradale nei pressi dei centri commerciali tra Priolo e Belvedere è morto questa notte il Capitano di Vascello Antonino MUNAFO' fino a pochi mesi Comandante della Capitaneria di Porto di Siracusa. L'ufficiale proveniva da Catania per fare rientro a Siracusa a bordo della sua Mercedes, per cause ancora d'accertare, l'autovettura si è schiantata sul guard-rail.
Era stato trasferito a Roma a dirigere l’ufficio “Personale Ufficiali del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto”.
52 anni laureato in giurisprudenza, Ufficiale dalle grandi doti umane aveva prestato servizio all'inizio della sua carriera proprio ad Augusta. Domani mattina (mercoledì) presso la sede della Guardia Costiera di Siracusa sarà possibile rendere omaggio alla salma del Comandante Munafò a partire dalle 10 e sino alle 18. Il Comandante Munafò lascia la moglie e la figlia Alessandra.
Le Esequie saranno celebrate in Cattedrale giovedì prossimo alle 12.
La nostra Sezione partecipa al dolore della famiglia per l'immatura scomparsa del compianto Comandante Munafò.

venerdì 13 febbraio 2009

2009 Missione Snow Recon - Etna







ATTIVITA’ ADDESTRATIVA “SNOW RECON”
.
Domenica 08 febbraio 2009 si è svolta l’attività addestrativa e valutativa per pattuglie militari denominata “SNOW RECON” organizzata dalla sezione UNUCI d’Acireale.
La manifestazione si è svolta a "Serra la nave" una località dell'imbiancata ETNA, con la partecipazione delle sezioni UNUCI di Acireale, Augusta, Catania, Caltanissetta e la partecipazione del gruppo ( Soft Air ) Diavoli d’Etna.
Dopo l'alza bandiera e il briefing l'inizio dell'attività di missione che comprendeva:

.
· Orientamento e navigazione;

· Riconoscimento mezzi;
· Simbologia Nato;
· Tattiche di movimento ed avvicinamento obbiettivo (OBJ).
· Assalto ad (OBJ)

La sezione di Augusta ha partecipato con:
Staff Comando: Tenente BONACCORSI Lorenzo.
Pattuglia operativa: S.C. GENOVESI Giancarlo, C.M. IPPOLITO Giuseppe, Fante CATINELLO Walter, Fante PISANO Gaetano.
La prova si è articolata su un percorso di circa 8 Km, dove sono stati dislocati i vari OBJ necessari al conseguimento delle prove.
Il terreno di gioco è stato impegnativo, in quanto la roccia vulcanica ricoperta da neve ha messo a dura prova la resistenza delle pattuglie; inoltre, ad ostacolare ulteriormente la gara, il forte vento e la neve limitavano a tratti la visibilità.
Durante la missione il Soldato Walter CATINELLO, è stato oggetto di una caduta a causa del ghiaccio, e nonostante prontamente accompagnato al vicino presidio medico dal responsabile dell'esercitazione Colonnello Pietro MIRAGLIA (Presidente dell'UNUCI Acireale) e dal nostro Ten. Lorenzo Bonaccorsi per ricevere le cure del caso, Walter ha voluto continuare l'esercitazione , portando a termine l'incarico assegnatogli.
Un ringraziamento allo staff organizzativo della sezione di Acireale per l’impegno e la dedizione dimostrata in una giornata critica dal punto di vista meteo.

S.C. Giancarlo GENOVESI

giovedì 5 febbraio 2009

2009 Addestramento maneggio armi

Il Gruppo dei corsisti di Augusta, Caltanissetta, Acireale e Catania

Il Fante della Sez. di Augusta GaetanoPisano

Il Sotto Capo Giancarlo GENOVESI, il Fante Gaetano PISANO, l'S.T.V.(A.N.) Alessandro CARRABINO, il Fante Walter CATINELLO
della Sezione di Augusta

l''S.T.V.(A.N.) Alessandro CARRABINO ed Il Sotto Capo Giancarlo GENOVESI

Momenti dello smontaggio delle armi
.
SESSIONE ADDESTRATIVA MANEGGIO ARMI
.
Si è svolta il 27 e 28 Gennaio organizzata dalla sezione UNUCI di Caltanissetta, la sessione addestrativa al maneggio armi in dotazione all'Esercito Italiano presso il 62° Reggimento Fanteria “Sicilia” della Brigata Meccanizzata “Aosta”.
Hanno partecipato una ventina di Soci provenienti dalle sezioni di Acireale, Augusta, Caltanissetta e Catania.
I corsisti hanno utilizzato le seguenti armi :
· Pistola BERETTA 92 FS ( calibro 9 parabellum)
· Fucile BERETTA AR 70/90 ( calibro 5,56 Nato)
· Fucile BERETTA AR 70/90 SC ( calibro 5,56 Nato)
· Mitragliatrice “Minimi” ( calibro 5,56 Nato)
· Mitragliatrice MG 42/59 ( calibro 7,62 Nato)
· Fucile a pompa FRANCHI SPAS 15 ( calibro 12 )
Gli istruttori del 62° Reggimento hanno spiegato e mostrato il funzionamento delle armi nonch'è il montaggio e lo smontaggio, poi eseguito dai corsisti.
Gli onori di casa sono stati resi dal Maggiore Salvatore DISTEFANO, responsabile dell’Ufficio Operazioni Addestramento e Informazione del Reggimento.
Dopo i saluti ai convenuti presso la sala convegni, un breve breefing sulla storia del Reggimento, della Caserma e delle attività in cui il Reggimento “ Sicilia” e subito al reparto per l'addestramento.
Per la nostra sezione hanno partecipato:
S.T.V. (A.N.) Alessandro CARRABINO, il Sotto Capo Giancarlo GENOVESI, il Fante Gaetano PISANO, il Fante Walter CATINELLO.