lunedì 15 marzo 2010

2010 Visita a Mazzarino


.
.

Anche quest’anno la Sezione UNUCI di Augusta continua le visite nelle città custodi di castelli e manieri in Sicilia. Domenica u.s. come da programma i soci hanno potuto ammirare lo splendido e maestoso "Cannuni" così chiamato il castello simbolo di Mazzarino, ridente comune in provincia di Caltanissetta.
La sezione è stata ricevuta in Municipio dal Vice Sindaco Prof. Salvatore Longone, che ha voluto personalmente ringraziare i partecipanti anche a nome del Sindaco il dott. Vincenzo D'Asero assente poichè in missione di lavoro all'estero.
Il presidente Cap. Vincenzo Italia ha offerto durante il ricevimento, a ricordo della visita, il crest della sezione, ricambiato dal Prof. Longone con una bellissima pubblicazione su Mazzarino.
La pro loco cittadina ha messo a disposizione dei soci, due giovani guide che hanno accompagnato il gruppo per l'intera giornata.
Splendite le chiese ed i monumenti, quasi tutti restaurati e resi fruibili ai cittadini, quali sedi congressuali.
Imponenti il numero di palazzi storici testimoni dei Branciforti ricchissima famiglia nobiliare, padrona di Mazzarino nel XVI secolo.
La visita ha permesso di conoscere una realtà culturale barocca diversa da quella di Noto per il tipo di pietra utilizzata, ma elegantemente mantenuta che sta rilanciando in positivo, questa meta così lontana dai circuiti turistici tradizionali.
Mazzarino come ci ha detto il Vice Sindaco sta cercando di diventare patrimonio dell'UNESCO come la vicina "Villa del Casale" a Piazza Armerica.
Il pranzo è stato consumato in un noto "Palace" di Mazzarino personalmente indicato dal primo cittadino. Nel pomeriggio la visita è continuata per ammirare il castello denominato dai mazzerinesi " U Cannuni" per la sua forma, posto sull'altura che domina da una parte il paese e dall'altra una veduta mozzafiato su questi campi di grano che si perdono a vista d'occhio.
Poco prima del tramonto con un'arietta pungente e qualche goccia di pioggia, tutti sul pulmann per il rientro a casa.