giovedì 27 settembre 2012

2012 Sulla portaerei Cavour



Su invito dell'Amm.di Divisione Raffaele Caruso, Comandante di Marisicilia, il presidente Cap. Vincenzo Italia è stato ospitato a bordo della portaerei Cavour, attraccata al pontile N.A.T.O. di Augusta. La portarei Cavour è in grado, oltre che trasportare ed utilizzare i mezzi aerei imbarcati, di ricoverare e trasportare forze e mezzi anfibi del Reggimento San Marco e/o dei Lagunari dell'Esercito e proiettare le stesse per fornire supporto su terra dal mare. Dispone di almeno 6 spot impiegabili simultaneamente, con aree di parcheggio per almeno 8 velivoli ed un hangar di m. 134x21, di tipo “chiuso”, che permette il ricovero di 12 elicotteri o di 8 velivoli ad ala fissa. Il ponte di volo è lungo 232,6 m e largo 34,5 m con una superficie netta di circa 6.800 mq., mentre la pista per il decollo è lunga 183 m per 14 m di larghezza con uno ski-jump con 12° di elevazione. L'armamento dell'unità navale è composto da 2 moduli di lancio verticali a 16 celle per missili SAAM/IT Aster 15, 2 impianti OTO/Melara da 76mm/62 Davide per difesa corto raggio e 3 mitragliere navali OTO/Breda KBA da 25mm/80, e per le le contromisure dispone di 2 lanciatori AMS Oto-Melara SCLAR-H antimissile e 2 lanciatori euroslat SLAT antisiluro. La componente di volo base comprende elicotteri medi antisom, elicotteri medi per il contrasto di mezzi navali minori e per la guerra elettronica ed aeromobili V/STOL necessari per assicurare un eccellente contrasto antiaereo e antinave alle distanze imposte dalla portata dei missili imbarcati ed aerotrasportati. Grazie alla dotazione elettronica di bordo l’unità è in grado di tenere sotto controllo qualsiasi situazione di contrasto aereo, di superficie e subacque in un’area di 350 km di raggio grazie agli apparati difensivi/attacco imbarcati. Dispone di un attrezzatissimo Ospedale con 2 sale operatorie e laboratori analisi, oltre a gabinetti radiologici ivi compresa una T.A.C.

(Il Comandante della portaerei)

Il Capitano di Vascello Stefano Enrico Barbieri nato a Milano nel 1966, ha frequentato l'Accademia di Livorno tra il 1984 e il 1988 diventando Guardiamarina nel Novenbre del 1987. Da Aprile 1989 ad Agosto 1991 ha ricoperto gli incarichi di Sottordine all‘Addetto IOC e di Addetto GE sulla Portaereomobili "Garibaldi". Da Ottobre 1991 a Dicembre 1991 ha frequentato il Corso Superiore presso l‘Accademia Navale e da Dicembre 1991 a Maggio 1992 ha frequentato il Corso di Abilitazione TLC/IOC. Dal 1992 al 1993 ha ricoperto l’incarico di Addetto IOC/GE su Nave Maestrale. Dal 1993 al 1995 ha ricoperto l'incarico di Addetto IOC e di Capo Componente GE su Nave Luigi Durand de la Penne. Da Settembre 1995 a Gennaio 1996 ha frequentato il XVI Corso Normale di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra a Livorno. Ha frequentato, quindi, la 191a sessione di Scuola Comando. Da Ottobre 1996 a Ottobre 1997 ha comandato Nave VEGA impiegata in attività di Vigilanza Pesca nel canale di Sicilia. Da Ottobre 1997 ad Agosto 1999 ha ricoperto l‘incarico di Aiutante di Bandiera dell’Ammiraglio Comandante la 1^ Divisione Navale, venendo promosso Capitano di Corvetta nel Gennaio 1998. Da Settembre 1999 a Dicembre 2000 ha frequentato il 1° Corso della “Escuela Superior de las Fuerzas Armadas” a Madrid. Dal Dicembre 2000 al Giugno 2003 ha ricoperto l’incarico di C° Sezione Impiego Ufficiali Inferiori di SM presso il 2° Reparto dell’Ufficio Generale del Personale, venendo promosso Capitano di Fregata il 1° Gennaio 2002. Dal Luglio 2003 all’Ottobre 2004 ha ricoperto l’incarico di Comandante in II di Nave Scirocco. Dall’Ottobre 2004 al Luglio 2005 ha ricoperto l’incarico di Comandante in II di Nave Maestrale. Da Agosto 2005 ad Agosto 2006 ha ricoperto l’incarico di Comandante di Nave Libeccio. Da Agosto 2006 il CV Barbieri presta servizio presso il 1° Ufficio dell'Ufficio di Pianificazione e Programmazione Finanziaria (UPPF) dello Stato Maggiore della Marina in qualità di Capo Ufficio (dal settembre 2008). E' stato promosso Capitano di Vascello il 1° Luglio 2008 e dal 19 dicembre del 2011 è al Comando della Portaerei Cavour. Ha conseguito la Laurea in "Scienze Marittime e Navali" all'Università di Pisa e la Laurea in Scienze Politiche all’Università di Trieste.