domenica 6 aprile 2014

2014 Palermo e Monreale

Palermo non finisce di stupire e si rivela ancora una volta scrigno di Storia e di Arte. I percorsi suggeriti dall'Università di Palermo, hanno permesso di ammirare nella mattinata di sabato, il Museo Regionale di Palazzo Abatellis
 http://www.regione.sicilia.it/beniculturali/palazzoabatellis/home.htm
La visita ha coinciso con l'apertura gratuita di molti monumenti e musei civici, con l'iniziativa lodevolissima "La Scuola adotta un museo". Personalmente, avrei preferito la partecipazione delle scolaresche, come semplice supporto divulgativo, e non come nel caso di Palazzo Abatellis, con gli studenti impegnati in un happyning musicale, nel grande cortile del museo, disturbando non poco, il lavoro delle numerose guide al seguito dei numerosi turisti presenti. Nelle adiacenze il famoso Oratorio dei Bianchi http://www.regione.sicilia.it/beniculturali/dirbenicult/database/page_musei/pagina_musei.asp?ID=142&IdSito=113
 ed il Palazzo Mirto
http://www.regione.sicilia.it/beniculturali/palazzomirto/
Il pomeriggio è stato dedicato alla visita del Duomo di Monreale e del Chiostro benedettino http://it.wikipedia.org/wiki/Duomo_di_Monreale
Dopo cena un fuori programma interessante, la "Notte Bianca a Palermo", concerto nella gremita Cattedrale e visita nelle numerose dimore nobiliari del Centro Storico. Domenica mattina la visita di Palazzo Steri nel complesso del Rettorato dell'Università di Palermo, dove si trovano ubicate le "Carceri dell'Inquisizione"
http://it.wikipedia.org/wiki/Palazzo_Chiaramonte-Steri
e subito dopo il trasferimento nell'Oratorio di Santa Cita, per ammirare il monumentale lavoro scultoreo di "Giacomo Serpotta" 
http://www.ilgeniodipalermo.com/itinerari/i-tesori-della-loggia/oratorio-di-s-cita.html
Dopo pranzo una passeggiata per i Quattro Canti, Piazza Pretoria, Chiesa della Martorana e Casa Professa,queste due ultime chiuse, con grande disappunto di noi italiani e un gruppo di simpatici irlandesi. Mi domando, quanti posti di lavoro si potrebbero realizzare con il grande patrimonio artistico custodito nelle Chiese in Italia? Semplicemente, come si usa scrivere nei romanzi d'appendice, la risposta, alla prossima puntata...

Enzo Italia